Il respiro della Terra ( Inspiro )

…Quando in primavera si allungano le giornate e sempre più luce si versa su di noi, quando dal grembo misterioso della Terra nascono le piante i cui germi ella rinserrava, quando tutto si riveste di verde, allora noi sentiamo prorompere dalla Terra non soltanto ciò che vediamo – il verde smagliante – noi sentiamo che avviene pure qualche cosa che ha rapporto con l’Anima. E quando, verso l’inverno, si accorciano le giornate e la luce diminuisce, quando le piante sembrano ritirarsi in sé e le foglie ingialliscono, allora sentiamo che la Natura si avvia verso il sonno, come noi quando siamo stanchi la sera. Così sentiamo il risveglio della primavera, e tutto ciò non è più per noi un’allegoria, ma profonda realtà. Sentiamo l’alternarsi delle forze della Natura, e come dal colmo dell’estate in poi tutto discende, come l’anima della nostra Terra si avvia verso il sonno.

R. Steiner – Berlino, 1907